L’intelligenza artificiale nel marketing

Comunicazione, Marketing, Web
sasp-intelligenza-artificiale-marketin

Negli ultimi mesi si è sentito sempre di più parlare di intelligenza artificiale, che, come ogni salto tecnologico, porta con sé rischi e opportunità. Facendoci spazio tra le recenti notizie, cerchiamo di scoprire cos’è, come funziona e soprattutto quanto è realmente utile.

L’intelligenza artificiale è una tecnologia che consente di simulare i processi dell’intelligenza umana attraverso algoritmi integrati in un ambiente di calcolo dinamico come viene ampiamente spiegato da questo articolo sul Sole 24 Ore. L’obiettivo dell’AI è proprio quello di creare una tecnologia pensata per agire come un essere umano. Allarmismi e bigottismo a parte, è uno strumento creato per venire in nostro soccorso. La quantità di dati generati oggigiorno supera di gran lunga la capacità degli esseri umani di tenere sotto controllo tali dati. Qui è dove interviene l’intelligenza artificiale, costituendo la base di tutte le tecnologie di apprendimento informatico e rappresentando il futuro di tutti i processi decisionali complessi. L’AI e il deep learning rappresentano i pilastri fondamentali dei processi decisionali aziendali del futuro.

Ad esempio, tra le ultime novità dell’intelligenza artificiale, vediamo come protagonista Nvidia, nota azienda di tecnologia statunitense. Ha svelato un nuovo modello di supercomputer bassato proprio sull’AI, chiamato Dgx Gh200, che permette ad aziende di alto rango di sviluppare e mettere a disposizione più velocemente i loro progetti. Grazie a questa super tecnologia hanno la possibilità di creare applicazioni con un avanzatissimo software di chatbot, ma anche addirittura di sviluppare videogame realistici con personaggi in grado di cambiare discorso e modalità di atteggiamento con i giocatori a seconda del contesto.

Per quanto concerne l’impiego dell’intelligenza artificiale nella vita quotidiana, è essenziale condividere linee guida comportamentali al fine di mitigare i potenziali problemi legati alle questioni di copyright. È cruciale anche acquisire una comprensione approfondita di uno strumento destinato a trasformare le competenze, le mansioni e l’organizzazione del lavoro in tutte le redazioni.

L’intelligenza artificiale rappresenta una macchina perfetta nel campo dei calcoli e delle probabilità, ma al momento sembra non essere in grado di valutare in maniera precisa tutti i testi e di riconoscere le sottili sfumature e il sarcasmo. Il futuro del marketing non si baserà soltanto sulla creatività, bensì rappresenterà una fusione tra arte e scienza. Grazie all’intelligenza artificiale e all’analisi dei Big Data, ci troviamo sull’orlo di un’epoca in cui la personalizzazione non costituirà soltanto un vantaggio, ma diventerà una necessità imperativa. Le aziende non si rivolgeranno più a generici segmenti di mercato, bensì si indirizzeranno direttamente a individui singoli, anticipando le loro esigenze e soddisfacendole in tempo reale. Il marketing del futuro si configurerà come un delicato equilibrio tra innovazione tecnologica e la presenza indispensabile dell’elemento umano.

Ma quali sono, oggi, gli elementi essenziali che consentono a un marchio di radicarsi in modo profondo nella mente dei consumatori e qual è il segreto per diventare insostituibili?

I brand che si contraddistinguono per una forte difference hanno una performance significativamente più elevata degli altri rispetto alla capacità di sostenere un premium price. Essere un different brand è più cruciale che mai, ma, purtroppo, è anche un obiettivo sempre più difficile da raggiungere. La percezione dei consumatori è quella di marchi che, nella maggior parte dei casi, sembrano sempre più simili tra loro e competono strenuamente per catturare la nostra attenzione senza riuscire a fare una reale differenza. Le attuali strategie di marketing digitale stanno rivoluzionando i modi in cui le organizzazioni concepiscono, pianificano, creano e interagiscono con le persone.nno trasformando le modalità di ideazione, progettazione, creazione ed interazione fra organizzazioni e persone.

Le aziende stanno vivendo una significativa evoluzione anche nella loro comunicazione sui social media. Questa è un’epoca dominata dagli algoritmi, dove persino i marchi più grandi competono con i creatori di contenuti per attirare l’attenzione degli utenti. Per farlo in modo efficace, devono adottare il linguaggio proprio di tali piattaforme. In particolare, TikTok ha giocato un ruolo fondamentale in questa rivoluzione: oggi, più che mai, il contenuto è il protagonista, e senza coinvolgimento, neanche il brand più riconoscibile può davvero catturare la sua audience.

L’evoluzione implica il coraggio di abbracciare nuovi modelli di linguaggio e tecnologie sempre più familiari agli utenti. Pertanto, ogni solida strategia di comunicazione inizia con l’ascolto, con l’obiettivo di raggiungere gli obiettivi aziendali attraverso modelli sempre più individualizzati anziché di massa. La strategia di marketing digitale delle aziende non può più limitarsi all’acquisto efficiente di spazi pubblicitari ma deve mirare a creare un ecosistema in cui i consumatori siano al centro dell’attenzione. Per raggiungere questo traguardo, la sfida per noi professionisti del digitale consiste nel guidare questo cambiamento sia sul mercato che all’interno delle organizzazioni.

Per comunicare questo progetto, ci siamo concentrati su un approccio integrato che lavora in modo sinergico su tutti i punti di contatto, sia interni che esterni, sfruttando l’intelligenza artificiale come alleato indispensabile.

Categorie:

Comunicazione, Marketing, Web

Di più su di noi:

Studio Associato Sales Performance

Iscriviti alla Newsletter:

"(Obbligatorio)" indica i campi obbligatori

Dati(Obbligatorio)
Privacy Policy(Obbligatorio)